Seguici o contattaci su:
Sede di Roma

Narrativa 3 - "Tre modi di dire IO"

  • Classe: D
  • Periodo: settembre/maggio
  • Docenti ordinari: Emanuele Trevi, Alessandro Piperno, Leonardo Colombati, Camilla Baresani
  • Lezioni magistrali: Jhumpa Lahiri, Alessandro Piperno, Sandro Veronesi
  • Tutor: Massimiliano Cantoni
  • Costo del corso: 600 + IVA

Il corso di terzo livello è finalizzato alla realizzazione di due racconti da scrivere in prima persona; uno ri- chiederà lo sforzo immaginativo di appropriarsi delle sembianze (e della voce) di una bambola (una bambola preziosa: quella di Kafka!); per l’altro si tratterà di scrivere una cosiddetta auto-fiction.

Il ciclo di lezioni inizierà con le due lezioni di EMANUELE TREVI intitolate «Le potenze dell’anima».
la sua morte, Kafka, passeggiando per il parco Steglitz a Berlino incontrò una bambina, Elsi, che piangeva sconsolata: aveva perduto la sua bambola preferita, Brigida. Kafka si offrì di aiutarla a cercarla e le diede appuntamento per il giorno seguente nello stesso posto.
Incapace di trovare la bambola scrisse una lettera – da parte della bambola – e la portò con sé quando si rincontrarono. «Per favore non piangere, sono partita in viaggio per vedere il mondo, ti riscriverò
raccontandoti le mie avventure…»: così cominciava la lettera. Seguirono altri incontri – e altre lettere, purtroppo a noi non pervenute. La bimba ne fu consolata e quando i loro incontri arrivarono alla fine Kafka le regalò una nuova bambola; in un biglietto accluso spiegò: «i miei viaggi mi hanno cambiata». Con Trevi sarete chiamati a scrivere quelle lettere, con la voce della bambola.

Con ALESSANDRO PIPERNO, nelle lezioni intitolate Scrivere di sé, entrerete nel mondo dell’“io” letterario, del racconto autobiografico, dell’autofiction, da Montaigne a Saul Bellow.

Esiste un tema poetico che ha al centro una figura, che è sempre diversa ma è sempre la stessa. È Circe e Arianna, Perse- fone e Afrodite, Eros e Thanatos, Elena di Troia, la Cleopatra di Shakespeare e la belle dame sans merci di Keats. È lei la protagonista dell’unico tema poetico infinitamente variabile, che consiste nell’antichissima storia della lotta di due uomini per la conquista della capricciosa e onnipotente Dea Bianca. «Tutto ciò che è vera poesia […] celebra qualche episodio o qualche scena di questa antichissima storia» scrive Graves ne La Dea Bianca. LEONARDO COLOMBATI terrà un ciclo di due lezioni intitolate «L’argomento più poetico del mondo».

Le lezioni teoriche saranno inframezzate da quattro Laboratori in cui MASSIMILIANO CATONI e CAMILLA BARESANI analizzerà i vostri racconti, li commenterà, suggerirà modifiche e traiettorie, per poter proseguire nella stesura.

Arricchiranno il programma le tre Lezioni magistrali di JHUMPA LAHIRI, ALESSANDRO PIPERNO e SANDRO VERONESI.

DATA CLASSE LEZIONE DOCENTE
Mer 26 settembre h 19-21 D La bambola di Kafka/1 Trevi
Mer 10 ottobre h 19-21 D La bambola di Kafka/2 Trevi
Mer 24 ottobre h 19-21 D Scrivere di sé/1 Piperno
Mer 7 novembre h 19-21 D Scrivere di sé/2 Piperno
Mer 21 novembre h 19-21 D Lectio Magistralis Veronesi
Mer 5 dicembre h 19-21 D Laboratorio 1 Catoni
Mer 19 dicembre h 19-21 D Scrivere di sé/3 Piperno
Mer 9 gennaio h 19-21 D Scrivere di sé/4 Piperno
Mer 6 febbraio h 19-21 D L’argomento più poetico del mondo/1 Colombati
Mar 19 febbraio h 19-21 D Lectio Magistralis Piperno
Mer 6 marzo h 19-21 D Laboratorio 2 Baresani
Mer 20 marzo h 19-21 D L’argomento più poetico del mondo/2 Colombati
Mar 2 aprile h 19-21 D Lectio Magistralis Lahiri
Mer 8 maggio h 19-21 D Laboratorio 3 Catoni
Mer 15 maggio h 19-21 D Laboratorio 4 Baresani